Skip Navigation LinksAnteprima Digital Divide
venerdì 19 gennaio 2018

DIGITAL DIVIDE

Il “digital divide” è il divario digitale. Ossia il divario tra chi può accedere alle tecnologie dell’informazione (in particolare Internet) e chi ne resta, totalmente o parzialmente, escluso.

Il superamento del “digital divide” è nell’agenda di governi e organizzazioni internazionali, per i riflessi sull’economia e sulle prospettive di sviluppo dei paesi emergenti.

In Italia il “digital divide” è legato a problemi di connessione e di copertura territoriale ma anche, e soprattutto, a motivazioni d’ordine economico e culturale.
Ad esserne colpiti sono, in prevalenza, le fasce di età avanzata e le popolazioni delle aree meridionali.
L’arretratezza tecnologica diventa, così, fattore di esclusione sociale.
Contribuiscono all’analfabetismo digitale la scarsa usabilità di molti siti e il linguaggio criptico, mutuato dai costumi delle giovani generazioni.
Con il risultato che Internet risulta inaccessibile proprio a coloro che ne avrebbero più bisogno, ed in particolare agli anziani. È dimostrato, infatti, che l’uso di Internet stimola le funzioni cognitive, favorisce i contatti sociali, contrasta la solitudine e il senso di invecchiamento.

E anche qui si rivela la vocazione sociale di Orbisphera.
La struttura del social network è stata concepita puntando ad un utilizzo intuitivo, che assecondi l’utente “navigato”, facilitando, al tempo stesso, la persona inesperta.

L’iscrizione è veloce e richiede solo pochi dati identificativi dell’utente.
I primi contatti sono facilitati dalla funzione “Crea relazioni”, che permette di prendere immediata confidenza con l’ambiente virtuale.
I comandi sono facilmente individuabili e supportati da una Guida presente in ogni pagina.
La privacy offre efficaci forme di tutela attraverso semplici opzioni, visivamente collegate alle pagine.

In Orbisphera tutte le funzioni – grafiche, comunicative ed informatiche – operano sinergicamente per un fine comune: creare un sistema di comunicazione agile e potente, dove l’utente non sia distratto da problemi tecnici, ma possa concentrarsi sulle finalità di interazione e di dialogo.

Orbisphera vuole offrire il proprio contributo per umanizzare la rete, favorire l’integrazione sociale e superare i confini generazionali.

Una tecnologia a misura d’uomo. Tesa ad esaltare il senso di comunità e la centralità della persona umana.

Banner